Navigazione veloce

Corso Serale

CORSI SERALI – PERCORSI DI ISTRUZIONE DI SECONDO LIVELLO

 

I percorsi di istruzione di secondo livello (corsi serali), realizzati dall’IPSIA “Carlo Cattaneo”, sono finalizzati al conseguimento della qualifica professionale e del diploma di istruzione professionale.

L’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti, mezzi di trasporto e apparati tecnici.

Nell’indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica” sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento professionale che maggiormente attenevano alla meccanica, all’elettrotecnica, all’elettronica.

Il profilo del manutentore è quindi trasversale a vari indirizzi, in quanto agisce ed opera su sistemi e apparati complessi, che non sono di tipo esclusivamente meccanico, elettrico od elettronico.

Le competenze del manutentore sono infatti applicate in una grande varietà di casi, poiché l’organizzazione del lavoro, l’applicazione delle normative, la gestione dei servizi e delle relative funzioni, pur seguendo procedure analoghe, mobilitano saperi tecnici enormemente differenziati, anche sul piano della responsabilità professionale.

La formazione ad operare su sistemi complessi (sia essi impianti o mezzi) richiede una formazione sul campo affidata a metodologie attive ed anche ad attività di Alternanza Scuola-Lavoro, per riferirsi a contesti e processi reali o convenientemente simulati in laboratorio.

 

I percorsi di secondo livello di istruzione professionale sono articolati in tre periodi didattici, cosi’ strutturati:

a) il primo periodo didattico e’ finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione al secondo biennio dei percorsi degli istituti professionali;

b) il secondo periodo didattico e’ finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione all’ultimo anno dei percorsi degli istituti professionali ed offre la possibilità di conseguimento della qualifica professionale;

c) il terzo periodo didattico e’ finalizzato all’acquisizione del diploma di istruzione professionale.

 

I percorsi di secondo livello hanno un orario complessivo pari al 70 per cento di quello previsto dai corrispondenti ordinamenti degli istituti professionali con riferimento all’area di istruzione generale e alle singole aree di indirizzo.

 

Sono previste riduzioni del percorso a seguito di:

a) riconoscimento dei crediti comunque acquisiti dallo studente per l’ammissione ai percorsi del tipo e del livello richiesto;

b) personalizzazione del percorso di studio relativo al livello richiesto, che lo studente puo’ completare anche nell’anno scolastico successivo, secondo quanto previsto dal patto formativo individuale;

c) fruizione a distanza di una parte del percorso previsto, di regola, per non piu’ del 20 per cento del corrispondente monte ore complessivo;

d) realizzazione di attivita’ di accoglienza e di orientamento, finalizzate alla definizione del Patto formativo individuale, per non piu’ del 10 per cento del corrispondente monte ore complessivo del percorso.

 

La valutazione e’ definita sulla base del Patto formativo individuale, in modo da accertare le competenze degli adulti in relazione ai risultati di apprendimento attesi in esito a ciascun periodo didattico, con l’obiettivo di valorizzare le competenze comunque acquisite dalla persona in contesti formali, non formali e informali, quali quelli lavorativi o professionali.

 

Il terzo periodo didattico dei percorsi di secondo livello si conclude con un esame di Stato, per il rilascio del titolo di studio conclusivo dei percorsi di istruzione professionale, previo superamento delle prove previste a conclusione dei percorsi del corrispondente ordine, tipo e indirizzo. I titoli di studio sono validi per il proseguimento degli studi e a tutti gli altri effetti di legge.

 

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI OBBLIGATORI NELL’AREA GENERALE

 

Lingua e letteratura italiana

Lingua inglese

Storia

Matematica

Diritto ed Economia

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

 

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI OBBLIGATORI NELL’AREA DI INDIRIZZO

 

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

Scienze integrate Fisica

Scienze integrate Chimica

Laboratori tecnologici ed Esercitazioni

Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Tecnologie meccaniche e applicazioni

Tecnologie elettrico-elettroniche e applicazioni

Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione

 

L’attività didattica di laboratorio prevede la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici o è affidata al docente tecnico-pratico.

 

____________________________________________________________________________

contatti:

prof. G. Vivona: g.vivona@ipsiacattaneo.it

prof. sa M. Caroniti: m.caroniti@ipsiacattaneo.it